Editoriale

“La personalità umana si forma nella misura in cui matura un giudizio sulle esperienze che le tocca vivere. Essendo l’esperienza del dolore una delle più imponenti, si può affermare che la posizione di fronte a essa è la stessa che un uomo asume di fronte all’esperienza globale della sua vita e al problema che la vita rappresenta. Da come un uomo si colloca di fronte al problema del dolore si capisce come si colloca di fronte al problema dell’esistenza per intero”.

Queste sono parole che il mio amico Davide Rondoni usa nel prologo del libro Cartas desde el dolor (Lettere dal dolore) dello scrittore francese Emmanuel Mounier. Ho avuto la possibilità di rileggerlo, e la sua naturalezza epistolare invita a immedesimarsi con l’esperienza che abbiamo piuttosto che mettersi a fare un trattato filosófico o psicológico sul dolore in se stesso.

In Venezuela si può fare esperienza non solo del dolore e del sacrificio vissuti in prima persona, ma anche dell’enormità di ingiustizie a cui assistiamo quotidianamente. Sarebbe molto pretenzioso e miope pensare che abbiamo l’esclusiva mondiale in questo campo, perchè mi piacerebbe riferirmi a qualsiasi esperienza di dolore, fino a quello causato dal fatto che le cose non vadano come pensiamo o immaginiamo. Tuttavia, le parole di Mounier aprono un goco molto diverso da quello dell’anestesia, dell’evasione, della negazione o del volontarismo come unica salita di guarigione.

Che giudizio diamo delle esperienze che stiamo vivendo? Che atteggiamento stiamo assumendo di fronte al dolore che sperimentiamo nella nostra carne o che vediamo negli altri?

“La misura dell'umanità si determina essenzialmente nel rapporto con la sofferenza e col sofferente. Questo vale per il singolo come per la società. Una società che non riesce ad accettare i sofferenti e non è capace di contribuire mediante la com-passione a far sì che la sofferenza venga condivisa e portata anche interiormente è una società crudele e disumana. La società, però, non può accettare i sofferenti e sostenerli nella loro sofferenza, se i singoli non sono essi stessi capaci di ciò e, d'altra parte, il singolo non può accettare la sofferenza dell'altro se egli personalmente non riesce a trovare nella sofferenza un senso, un cammino di purificazione e di maturazione, un cammino di speranza”.

Queste parole del papa Benedetto SVI (Spe Salvi 38) non sono facili da digerire; tuttavia, in Venezuela esistono molte persone che stanno guardando in faccia tutto questo dolore e sofferenza.

Di fronte al degrado umano molti rispondono con gesti di fraternità e l’ingiustizia è combattuta con la solidarietà. Il compito è poter fare un’esperienza di tutto questo, far conoscere questi gesti e educare le persone perché siano veri protagonisti della costruzione del bene comune.

Alejandro Marius

Doni condivisi

Come parte della celebrazione prima della Festa della Donna, il 7 marzo si è svolta un’attività di integrazione per Emprendedoras de la Belleza e Emprendedoras del Chocolate, affinché i partecipanti ai vari corsi e uffici potessero condividere il loro lavoro: le Emprendedoras de la Belleza hanno offerto un servizio parrucchiera alle Emprendedoras del Chocolate, in cambio di degustazione di prodotti come cioccolatini e tavolette di cioccolato.

Un pranzo per la donna imprenditrice all’ Ambasciata di Francia 

L’ambasciatore francese in Venezuela, Romain Nadal, ha ricevuto l’8 marzo, nella sede dell’Ambasciata Francese, 20 diplomate di Trabajo y Persona, per un’attività speciale in vista della Festa della Donna. Le imprenditrici hanno partecipato a un magnifico pranzo insieme a altre eroine venezuelane come María Fernanda Di Giacobbe, Claudia Valladares, Noral Mejías, Vanessa Peretti, e altre; e a una performance di Street dance.

Secondo incontro: Bienestar en la Adversidad

Il 14 e 15 marzo si è svolto il secondo incontro di Bienestar en la adversidad, un programa di appoggio emozionale per Ashoka Fellows e i suoi team, organizzato da Ashoka e svolto da specialisti di Facilitarte. I temi su cui lavorare nel secondo modulo sono stati: ricapitolazione e accompagnamento, emozioni e stati emozionali, e centratura e radicazione per la gestione responsabile delle emozioni.

Lezione inaugurale: Curso de capacitación en hospitalidad para el turista

Deminfa Mérida ha organizzato il 16 marzo la lezione inaugurale del Curso de capacitación en hospitalidad para el turista, diretto a imprenditori del settore turístico. Il corso ha come obiettivo offrire strumenti efficaci per una migliore attenzione al turista, basata sulla centralità della persona e della famiglia. Il corso, che inizierà il 14 aprile, è organizzato anche dall’Arcidiocesi di Mérida, la Cámara de Turismo di Mérida e Trabajo y Persona.

Colleción San Juan: tavolette di cioccolato fatte di solidarietà

Franceschi Chocolate si unisce a Trabajo y Persona, Mantuano Chocolate e Gabi Valladares per rinnovare la Colleción San Juan, presentata con un nuovo packaging. Si potrà gustare un delizioso Sur del Lago 60% con le noci e aiutare la formazione continua di Emprendedores del Chocolate di Trabajo y Persona.

-Edwin Ortiz, diplomato del quarto corso di Conduciendo tu Futuro, sta studiando Tecnología Automotriz nell’ Instituto Universitario De Tecnología Industrial (IUTI) di San Cristóbal. Allo stesso tempo, lavora in un’officina meccanica.
- José Gregorio Guía, diplomato diInstaladores de TV Satelital, ha lavorato per alberghi prestigiosi e negozi gourmet a Caracas.
-Le Emprendedoras del Chocolate: María Josefina Fernández, Emma Torrealba, Marifé Mata, Trina Reyes, Nohelia Oropeza, Marlene Briceño e Verónica Prieto, hanno inziato il 23 febbraio il Diplomado de Ciencia y Tecnología de Cacao y Chocolateall’Universidad Central de Venezuela. Buona fortuna ragazze!
-Ana Beatriz Rodríguez, diplomata di Emprendedoras del Chocolate, da adesso fa parte del nostro team di lavoro, come assistente di progetto  a Bailadores. Benvenuta!
Qui si può consultare l’agenda dei corsi offerti da KPMG.

- 14 de aprile: Curso de Capacitación en Hospitalidad para el turista, organizzato da Deminfa in collaborazione con l’Arcidiocesi di Mérida, la Càmara de Turismo di Mérida e Trabajo y Persona.

En Italiano: Las Buenas Noticias de Trabajo y Persona – Marzo 2018